ImageImage

LA SCIENZA RIABILITATIVA E L’IMPEGNO NEL TERRITORIO PER UNA NUOVA ETICA DELLA RIABILITAZIONE

LA SCIENZA RIABILITATIVA E L’IMPEGNO NEL TERRITORIO PER UNA NUOVA ETICA DELLA RIABILITAZIONE

Image

Presentazione del Congresso

Image

Presentazione del Congresso


L'etica è ciò per cui l'uomo diventa quello che diventa (Søren Kierkegaard)

Come evidenziato dal filosofo danese Søren Kierkegaard, l'etica è fondamentale per definire ciò che si vuole diventare. Questo concetto non si applica solo ai singoli individui, ma può essere esteso anche alle istituzioni, alle comunità e alla società nel suo complesso. Ed è proprio in questa ottica che il cinquantaduesimo Congresso Nazionale SIMFER di Padova mette al centro l'etica nella Scienza Riabilitativa. Oggi, il medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione è chiamato sempre più ad affrontare complesse sfide tecniche e gestionali in un'epoca di rapido sviluppo tecnologico, cambiamenti socio-epidemiologici e crescente domanda di riabilitazione. Una profonda riflessione sull'etica della Riabilitazione nella persona con disabilità nei suoi aspetti medici, sociali, psicologici ed epistemologici può rappresentare una guida preziosa nella definizione non solo di ciò che si vuole diventare come medici riabilitatori, ma anche di come vogliamo che la Scienza Riabilitativa influenzi positivamente la salute e il benessere delle persone con disabilità e della società nel suo insieme. In questa prospettiva l’agire del Fisiatra può diventare veicolo di una nuova etica della Riabilitazione, ponendo al centro del suo agire la persona nel suo contesto personale, famigliare e sociale.
Il Congresso affronterà, con uno sguardo privilegiato alle fondamenta etiche della nostra pratica quotidiana, tutte le tematiche tradizionali della Medicina Fisica e Riabilitativa (riabilitazione nelle principali patologie muscoloscheletriche, neurologiche, pediatriche, internistiche, cognitive, ecc.) oltre alle principali innovazioni tecnologiche che plasmeranno il futuro della Riabilitazione (teleriabilitazione, intelligenza artificiale, algoritmi predittivi, digitalizzazione sanitaria) e ad alcuni aspetti di governance, educazione e sensibilizzazione della comunità sulla disabilità (legislazioni nazionali e regionali e accesso alle cure riabilitative, i nuovi mezzi di comunicazione, privacy in riabilitazione, l'utilizzo dei nuovi media e alla relazione medico-paziente nell'era della comunicazione digitale).

Il Congresso dedicherà ampio spazio ai giovani specialisti e specializzandi offrendo loro l'opportunità d’incontro e discussione anche premiando alcuni lavori originali.

Nella convinzione che questo Congresso possa rappresentare una fondamentale occasione di riflessione sul futuro della Riabilitazione in Italia e che questo futuro possa avere come punto di partenza la consapevolezza etica del medico riabilitatore e come orizzonte l’innovazione e il miglioramento delle cure in Riabilitazione, vi attendo presso il nuovo centro “Padova Congress” nella splendida cornice della città di Padova!

Il Presidente del Congresso
Prof. Stefano Masiero

L'etica è ciò per cui l'uomo diventa quello che diventa (Søren Kierkegaard)

Come evidenziato dal filosofo danese Søren Kierkegaard, l'etica è fondamentale per definire ciò che si vuole diventare. Questo concetto non si applica solo ai singoli individui, ma può essere esteso anche alle istituzioni, alle comunità e alla società nel suo complesso. Ed è proprio in questa ottica che il cinquantaduesimo Congresso Nazionale SIMFER di Padova mette al centro l'etica nella Scienza Riabilitativa. Oggi, il medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione è chiamato sempre più ad affrontare complesse sfide tecniche e gestionali in un'epoca di rapido sviluppo tecnologico, cambiamenti socio-epidemiologici e crescente domanda di riabilitazione. Una profonda riflessione sull'etica della Riabilitazione nella persona con disabilità nei suoi aspetti medici, sociali, psicologici ed epistemologici può rappresentare una guida preziosa nella definizione non solo di ciò che si vuole diventare come medici riabilitatori, ma anche di come vogliamo che la Scienza Riabilitativa influenzi positivamente la salute e il benessere delle persone con disabilità e della società nel suo insieme. In questa prospettiva l’agire del Fisiatra può diventare veicolo di una nuova etica della Riabilitazione, ponendo al centro del suo agire la persona nel suo contesto personale, famigliare e sociale.

Il Congresso affronterà, con uno sguardo privilegiato alle fondamenta etiche della nostra pratica quotidiana, tutte le tematiche tradizionali della Medicina Fisica e Riabilitativa (riabilitazione nelle principali patologie muscoloscheletriche, neurologiche, pediatriche, internistiche, cognitive, ecc.) oltre alle principali innovazioni tecnologiche che plasmeranno il futuro della Riabilitazione (teleriabilitazione, intelligenza artificiale, algoritmi predittivi, digitalizzazione sanitaria) e ad alcuni aspetti di governance, educazione e sensibilizzazione della comunità sulla disabilità (legislazioni nazionali e regionali e accesso alle cure riabilitative, i nuovi mezzi di comunicazione, privacy in riabilitazione, l'utilizzo dei nuovi media e alla relazione medico-paziente nell'era della comunicazione digitale).
Il Congresso dedicherà ampio spazio ai giovani specialisti e specializzandi offrendo loro l'opportunità d’incontro e discussione anche premiando alcuni lavori originali.

Nella convinzione che questo Congresso possa rappresentare una fondamentale occasione di riflessione sul futuro della Riabilitazione in Italia e che questo futuro possa avere come punto di partenza la consapevolezza etica del medico riabilitatore e come orizzonte l’innovazione e il miglioramento delle cure in Riabilitazione, vi attendo presso il nuovo centro “Padova Congress” nella splendida cornice della città di Padova!

Il Presidente del Congresso
Prof. Stefano Masiero

Presentazione del Congresso

Il 50° Congresso Nazionale SIMFER si svolgerà a Catania dal 23 al 26 ottobre 2022.

Il filo conduttore delle numerose relazioni e letture sarà l’innovazione tecnologica: la nostra epoca ci offre continue proposte tecnologiche come la robotica, gli esoscheletri di moderna concezione, le nuove tecnologie per il trattamento delle patologie degenerative del rachide, la stimolazione magnetica transcranica, ma anche nuovi dispositivi ad alta tecnologia per la comunicazione.
Tali proposte tecnologiche vanno adottate con criterio, ma anche incentivate con la ricerca.

Molti altri saranno i temi del congresso è tra questi ricordiamo la sessione di “Cochraine Rehabilitation”, che guiderà il partecipante nella valutazione della più recente letteratura scientifica internazionale in riabilitazione e nella progettazione di nuovi studi clinici, la presa in carico del paziente affetto da patologie neurologiche e tra queste l’ictus cerebrale, il trauma cranico, la paralisi cerebrale infantile e le mielolesioni, ma anche la gestione riabilitativa di pazienti amputati, gli aspetti riabilitativi delle patologie internistiche, oncologiche e delle patologie muscolo-scheletriche.

Alcuni di questi temi saranno affrontati nel contesto di “sessioni congiunte” con altre società scientifiche nazionali come la Società Italiana di Ortopedia (SIOT), la Società Italiana di Riabilitazione Neurologica (SIRN), la Società Italiana di Analisi del Movimento in Clinica (SIAMOC), la Società Italiana di Neurologia (SIN) e con l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL).

Saranno altresì motivo di confronto il management della disfagia e dei disturbi del pavimento pelvico nell’ambito di patologie complesse, le tematiche relative a metodiche diagnostiche come l’ecografia muscoloscheletrica e l’elettromiografia, sempre più utili nella pratica clinica ai fini diagnostici e di guida ai trattamenti infiltrativi di farmaci, e le modificazioni muscolari nella spasticità.

I presidenti del Congresso

Biagio Papotto         Michele Vecchio

La Presidente SIMFER

Giovanna Beretta

AREE TEMATICHE

Main topic del congresso

Il programma del congresso affronta alcuni problemi sempre attuali che pongono importanti sfide alla riabilitazione: